Decreto “Cura Italia”

A causa dell’emergenza sanitaria in corso abbiamo sospeso l’accesso alla segreteria e ci siamo organizzati con il telelavoro.
Le mail e Pec saranno processate il prima possibile.
Le mediazioni depositate prima del giorno 9 marzo 2020 sono provvisoriamente sospese e potranno essere svolte in audiovideo conferenza.
Ad maiora

Alberto Pelosi

Ecco il testo dell’art. 83, alinea 20, del decreto “Cura Italia”:

20. Per il periodo di cui al comma 1 sono altresì sospesi i termini per lo svolgimento di qualunque attività nei procedimenti di mediazione ai sensi del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, nei procedimenti di negoziazione assistita ai sensi del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito, con modificazioni, nonché in tutti i procedimenti di risoluzione stragiudiziale delle controversie regolati dalle disposizioni vigenti, quando i predetti procedimenti siano stati promossi entro il 9 marzo 2020 e quando costituiscono condizione di procedibilità della domanda giudiziale. Sono conseguentemente sospesi i termini di durata massima dei medesimi procedimenti.

https://www.gazzettaufficiale.it/attiAssociati/1/?areaNode=13

Durata: 30 Ora: 0:00 Crediti: Costo: Gratuito

A causa dell’emergenza sanitaria in corso abbiamo sospeso l’accesso alla segreteria e ci siamo organizzati con il telelavoro.
Le mail e Pec saranno processate il prima possibile.
Le mediazioni depositate prima del giorno 9 marzo 2020 sono provvisoriamente sospese e potranno essere svolte in audiovideo conferenza.
Ad maiora

Alberto Pelosi

Ecco il testo dell’art. 83, alinea 20, del decreto “Cura Italia”:

20. Per il periodo di cui al comma 1 sono altresì sospesi i termini per lo svolgimento di qualunque attività nei procedimenti di mediazione ai sensi del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, nei procedimenti di negoziazione assistita ai sensi del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, convertito, con modificazioni, nonché in tutti i procedimenti di risoluzione stragiudiziale delle controversie regolati dalle disposizioni vigenti, quando i predetti procedimenti siano stati promossi entro il 9 marzo 2020 e quando costituiscono condizione di procedibilità della domanda giudiziale. Sono conseguentemente sospesi i termini di durata massima dei medesimi procedimenti.